martedì 11 marzo 2008

Per la Festa del papà visite andrologiche gratuite

Da Leggo:

"Visite andrologiche gratuite in occasione della festa del papà. L’Onlus dal 12 al 19 marzo per la settimana di prevenzione del tumore alla prostata, organizza distribuzione di materiale informativo, intrattenimento, una raccolta fondi e gratuitamente le analisi glicemiche, del colesterolo e la misurazione della pressione. Dalla mattina del 19 marzo, sarà quindi possibile recarsi in piazza Farnese dove la Croce rossa italiana avrà allestito un tendone. Per maggiori informazioni consultare il sito prevenzionetumoreprostata.it e wfurology.org.
Anche la Sia, Società italiana di andrologia, organizza sei giorni di visite gratuite su tutto il territorio nazionale per la profilassi di malattie sessualmente trasmissibili, infezioni urinarie e patologie testicolari e prostatiche. Da oggi fino al 15 marzo si possono prenotare gli esami collegandosi al sito www.andrologiaitaliana.it."

Per informazioni:
Segreteria S.I.A.-Via L. Bellotti Bon, 10 - 00197 Roma
Tel+Fax: 06 80691301;
E-mail: sia@andrologiaitaliana.it

2 commenti:

andrea ha detto...

ho 40 anni, so che lo devo fare, ma non ho il coraggio. Va be' sarò immaturo, pensate ciò che volete. per tanti motivi che non sto qui a spiegare, ma che potete ben immaginare io ho il terrore.
Siccome l'unione fa la forza l'unica soluzione è questa:
"cercasi quarantenni, ovviamente di sesso maschile, per formare gruppo prima visita urologo. si attendono adesioni".
p.s.: non sono mica convinto

Martina Battistich ha detto...

sei giovane Andrea, non dovresti essere cosi' preoccupato.
Pero' quello che puoi fare per tranquillizzarti è una semplice analisi del sangue, ogni anno: il PSA (come noi ci facciamo il pap test).Il PSA ti dice subito se ci sono infiammazioni di qualunque tipo (ma ci sono anche gli innalzamenti dovuti a cose innocue per esempio l'uso prolungato della bicicletta, ho saputo).
Il PSA è un'analisi che tutti gli uomini dovrebbero fare regolarmente perchè riesce ad indicare i tumori alla prostata in fase precoce e in quei casi è sempre meglio sapere.

Se sei preocccupato, oltre a fare quest'analisi, cerca - anche in rete- qual'è lo stile di vita migliore per prevenire queste problematiche.

Meglio sempre prevenire che curare.
:-) Ciao,

Martina
acc..anche 'medico' sono!