martedì 30 ottobre 2007

Pullman turistici a Roma: quanti sono!



Ogni volta che ho l'occasione di osservare il traffico nel centro storico di Roma rimango sempre più stupita dalla moltitudine di pullman turistici che circolano, o sostano -spesso a motore acceso- ormai in tutte le strade e piazze.
L'impatto di questi mezzi è estremamente negativo, non solo sulla circolazione, che, data la mole di un pullman in relazione alle strette strade del centro, puntualmente rallentano o addirittura ostruiscono, ma anche sul livello di inquinamento dell'aria di Roma.
Infatti, questi mezzi consumano molto più delle automobili, percorrendo solo 2 km con un litro ed emettono una quantità enorme di polveri inquinanti.

Eppure nelle istruzioni diffuse dal Comune di Roma si legge: II parcheggio e la sosta sono vietati su tutto il territorio romano ad eccezione delle aree riservate ai pullman" e ancora Il Comune di Roma ha realizzato oltre 1500 posti-parcheggio riservati ai pullman ", quindi: "La circolazione è fortemente limitata all'interno delle Mura Aureliane".
Personalmente ho avuto modo di osservare pullman in sosta in varie del strade del centro e soprattutto tanti (troppi) pullman circolanti in centro. A questo proposito vi invito a guardare il breve video che ho girato sabato scorso da Via Merulana a Piazza dell'Esquilino.

A me sembra che le indicazioni del Comune siano rimaste lettera morta e a Voi?

Vi invito, se siete daccordo con quanto scritto sopra, a scrivere un'email al Dipartimento Mobilità del Comune ed inviare la vostra protesta.

7 commenti:

RondoneR ha detto...

semplicemente splendido! sei una grande!

ma che montaggio poi. Li fai da sola? cosa usi?

Ad ogni modo vedi che mi dai ragione? C'è solo un modo per fermarli. Chiuderli fuori.

Quarto Municipio ha detto...

E ovviamente i vigili urbani questi bestioni mica li vedono...

marcello ha detto...

e voi non avete idea di cosa possa essere fuori dal centro storico!!!...se pensate che quelli che stanno dentro sono il "soliti" raccomandati...pensate quanti sono i pulman che circolano fuori dalle mura aureliane...e non si capisce perchè poi roma debba essere l'unica città in cui i turisti devono PER FORZA girare in pullman....
vi invito a circolare la mattina in una qualsiasi consolare che porti a roma...è uno spettacolo! quasi comico...parola di pendolare!

Debs ha detto...

lo pensano perfino gli autori della rivista New York Review - "The Rome of 2007, sadly, is a less secure and less pleasant place to live (and to visit) than it was five or six years ago. The buildings cleaned for the Jubilee of 2000 are growing gray again in the city's polluted air, fouled by new legions of SUVs and the gigantic tour buses that Rome's previous mayor, Francesco Rutelli, had exiled to the outskirts of the city. [...] Rome is now in the hands of a mayor whose vocations lie elsewhere. Earnest and self-dramatizing, Walter Veltroni creates film festivals and "White Nights," escorts high school students to Rwanda, Malawi, and Auschwitz, and hobnobs with the likes of Bob Geldof, Leonardo DiCaprio, and Rigoberta Menchu from his Michelangelo-designed city hall. He has just written his first novel. He is a man for spectacle rather than infrastructure; to be sure, he is putting in a new subway, but it is the old subway lines that need his attention, with their deteriorating physical plant and their alarming increase in violence." http://www.nybooks.com/articles/20675

Stefano ha detto...

Direi che il commento di Debs, che riporta un commento autorevole come quello della NY Review, sintetizzi in modo esauriente la situazione di Roma, in mano a un sindaco esibizionista che cala un sipario vellutato per nascondere il marciume che c'è dietro. Ed è vero che con Rutelli la città era più pulita, con i pullman fuori dal raccordo e qualche inutile festival in meno. Adesso, poi, viene a galla il problema della sicurezza in una città che è sempre stata relativamente tranquilla anche di notte, con poche aggressioni in zone come l'Aventino, adesso impraticabili. Cedo che il problema sicurezza in generale sarà quello che fotterà sia Veltroni che l'attuale governo.

Martina ha detto...

Grazie a tutti dei commenti, spero che abbiate inviato una mail al dipartimento mobilità o ai giornali (leggoroma@leggoposta.it per es.) per contribuire alla segnalazione.

Vi segnalo anche il post di Kenpachi sui pullman:

http://kenpachi1.wordpress.com/2007/10/05/piazza-santa-croce-parcheggio-per-autobus/

Martina ha detto...

Vorrei ringraziare il Sindaco per la misura anti-pullman selvaggio che sta approvando in questi giorni ed il quotidiano gratuito Leggo per averne dato rilevanza in data odierna con quest'articolo
di Franco Pasqualetti.