lunedì 22 ottobre 2007

Quanto ci saranno costati questi Auguri?


Quanto sara' costata ai cittadini Italiani questa campagna pubblicitaria fatta dal Ministero della Salute per festeggiare i suoi 30 anni?
Manifesti appesi ovunque a Roma e probabilmente anche in altre citta' solo per fare gli auguri di buon compleanno ad un Ministero! Privi di qualunque altra informazione utile. Credo che sia solo un ennesimo spreco dei nostri soldi.

10 commenti:

Dadi ha detto...

Era per farci sapere che siamo sempre andati avanti a ... mozzichi e bocconi.
Ma noi lo sapevamo già: non c'era bisogno che ce lo rinfacciassero!!!

marcello ha detto...

a me sembrano dei cartelloni misti tra porno e fetish!!!!...
certo che l'infermierina truccata e sorridente è tutta un programma....
magari la strategia era quella di "stimolare" i vecchietti ad essere più felici quando vanno a pagare il ticket in ospedale....
hi hi hi!

Martina ha detto...

Se siete daccordo, scrivete al capogruppo dell'Ulivo (visto che la mail del Ministro Livia Turco in rete non l'ho trovata) tramite il sito della Camera o via email e chiedete spiegazioni in merito.

Martina ha detto...

marcello, forse hai ragione, oppure con parte di quei 10€ che ci hanno aggiunto sulle ricette (tassa regressiva sul reddito, tra l'altro)ci pagano qualche agenzia di comunicazione amica di qualche politico..no?

Siamo Circondati ha detto...

Martina, mi hai tolto le parole di bocca...
vorrei solo aggiungere una considerazione: in Italia, ormai, è importante apparire, essere belli, far veder quello che non è, insomma il classico detto «è l'abito che fa il monaco» da noi è un dogma, uno stile di vita da applicare a qualsiasi situazione.
Poi, però, appena approfondisci, appena gratti via quel micron di strato protettivo che riveste (quasi) tutto, ti accorgi delle magagne... e soprattutto di quanto sono abnormi.

Martina ha detto...

circondati, facessero pure vedere quanto sono belli, basta che lo facciano con i loro soldi!
Se pero' usano i soldi dei pensionati e della gente che non arriva a fine mese non mi sta bene.
Io non capisco come mai le persone comuni non si indignino di fronte a queste cose.

A me viene una rabbia quando vedo questo cartello che è solo perchè mi hanno educato troppo bene per non scriverci sopra quello che penso..

Bisco ha detto...

Assolutamente d'accordo. Si stanno proprio arrampicando sugli specchi.

Grazie Martina dello spunto.

Martina ha detto...

e ecco da dove hanno preso l'ispirazione gli esperti 'comunicatori' del Ministero...

skugnizzo ha detto...

Qualcuno ha già denunciato la pubblicità all'Antitrust ma dubito che quest'ultima oserà multare un soggetto istituzionale....

Martina ha detto...

e speriamo non vengano fatte multe .. perchè i soldi per pagarle sarebbero i nostri!!

se invece di multare prevedessero delle pene ad personam a chi ha commesso queste infrazioni, già sarebbe diverso. Questo secondo me si dovrebbe fare: usi i soldi pubblici? fai un infrazione per cui la tua struttura viene condnnata? beh..non paghi una multa coi nostri soldi ma ti degrado ..ti abbasso lo stipendio, o ti riduco il mandato o altro..non credete?