lunedì 8 ottobre 2007

Metroroma: in 3 mesi ..4 di ritardo!



Era il 12 Luglio 2007, ovvero meno di tre mesi fa, quando l'Ing. Cavalieri, Amministratore Delegato di Metroroma, la società che gestisce la Metropolitana romana, mi scriveva:

"(..)mi permetta segnalarLe che per gennaio 2008 è prevista la ripresa del servizio notturno sulla linea A, eliminando quello stop alle ore 21 che, ormai dal 10 gennaio 2005, procura disagi alla clientela e danni da mancato ricavo alla Società che rappresento.(...)"

Oggi, 8 Ottobre 2007, a meno di tre mesi dalla mail ricevuta da Cavalieri, si è letto che ci sono quattro mesi di ritardo sulla data prevista per la riapertura notturna della Metro A.

La cosa mi preoccupa molto: tra altri 3 mesi ci potrebbe essere un altro ritardo di 4 mesi...e cosi' via..fino all'infinito!

Come mai questi ritardi?

12 commenti:

Lorenzo ha detto...

in realtà si ventila l'ipotesi che la metro potrebbe continuare a rimanere chiusa la sera se si trovassero immediatamente i soldi per l'altro lotto di lavori AMLA 5 (o 4, ho perso il conto). purtroppo paghiamo lo scotto di una linea malamente progettata già vecchia il giorno dell'inaugurazione.

Martina ha detto...

INAUDITO...per una citta' moderna che la metropolitana chiuda alle 21!!

io organizzo una protesta e ci incateniamo tutti ai binari!!!

Martina ha detto...

Lorenzo sto spargendo il tuo sito ai quattro venti, ti linkeranno gli altri Blog su Roma e ..lo mando anche ai Politici..si sa mai decidano di rifare Trinita' dei Monti come era prima..

Lorenzo ha detto...

grazie mille. mi fa molto piacere sapere che ti sia piaciuto. ti ringrazio anche per l'eventuale pubblicità che mi vorrai fare.

per quanto riguarda la metro che chiude alle 21 temo che allo stato sia l'unica soluzione possibile. accertate le carenze strutturale della linea puoi o chiuderla per un certo periodo, più breve degli attuali lavori, ma che paralizzerebbe la città, o ridurre il lavoro alla ore notture (5 ore circa), troppo poco perchè i lavori non durino decadi :)
tra l'altro sono lavori non banali, cito ad esempio l'adeguamento del sistema di aerazione necessario, oltre che in casi di emergenza, anche nell'ordinario esercizio. i caf infatti sono, come ben sai, dotati di area condizionata: mentre all'interno sono freschi all'esterno gettano aria calda che riscalda e satura gallerie e stazioni. insomma non resta che fare buon viso a cattivo gioco e sperare che le linee future siano fatte come dio comanda :)

Martina ha detto...

non si puo' accendere l'aria condizionata ad intervalli di mezz'ora? oppure: stiamo entrando in inverno, non credo che ci sarà bisogno dell'aria condizionata e si potrebbe avere cosi' il tempo di 'mettere via' i soldi e farli aumentare in modo da velocizzare il prossimo anno i lavori di manutenzione (piu' squadre piu' velocità?).

ps a Lobefaro (Presidente I municipio, il tuo sito è piaciuto e anche a lui piaceva di piu' come era prima la Chiesa - immagino quindi che non abbia potuto influire sui lavori..(chissà chi è il Responsabile?)

Lorenzo ha detto...

guarda le cose che ho detto le ho dette ad "intuito". quando fanno i comunicati non è che si preoccupino di andare nello specifico. quindi non escludo che le ragioni per cui rifanno l'impianto di areazione siano (anche) altre.cmq sia, al di là di questo, essendo quello dei tempi di esecuzione dei lavori un problema principalmente tecnico (e non politico) immagino che la situazione adottata sia, bene o male, la migliore.voglio sperare. d'altronde immagino pure che non ho, io almeno, tutti gli elementi per valutare compiutamente.

responsabile dei restauri è la soprintendenza. la quale ha un orientamento cristallino. riportare i palazzi al probabile colore originario. per cui il quirinale dall'arancio sabaudo ritorna al candore attuale, l'ambasciata del brasile in piazza di spagna dall'ocra a tonalità confetto e via di esempi se ne potrebbero fare in quantità. il criterio in sè mi sembra ineccepibile. solo che nel frattempo i colori ottocenteschi si erano, a mio modo di vedere, "storicizzati" e avevano un loro significato. per fortuna roma ha una bellezza intrinseca che resiste a qualsiasi tinta :)
grazie per averlo segnalato a lobefaro... io personalmente.. mi vergognavo :D

Martina ha detto...

Lobefaro infatti mi ha scritto che [ la sovrintendenza di stato, la -responsabile- di questi nuovi colori di Roma.

Ma non trovo alcun riferimento (contatto)..

Lorenzo ha detto...

http://www.ambienterm.arti.beniculturali.it/

penso siano loro

Miglioraroma ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Miglioraroma ha detto...

Inoltrata la segnalazione al Dipartimento Mobilità del Comune di Roma, riceviamo questa e-mail di risposta:

Le comunichiamo d'aver inoltrato la sua e-mail all'Assessore Politiche della Mobilità.
Distinti saluti
La responsabile U.r.P. Dip.to VII
Angela Matteucci

Martina ha detto...

Lorenzo, ti ho scritto alla tua email, ma non mi rispondi..
Te lo scrivo qui, allora: vorrei fare un post con la foto presa dal tuo sito, posso?

Ciao

Martina

Bisco ha detto...

Infatti mio fratello è rimasto a piedi l'altro giorno....

e il sottoscritto è dovuto partire in macchina fino a termini.