lunedì 8 ottobre 2007

Preoccupata per la metropolitana

Nel giorno della riapertura della fermata "Manzoni" voglio condividere con voi una mia preoccupazione: i nuovi vagoni della metropolitana linea A verranno sfregiati come lo sono stati quelli vecchi della stessa linea o della linea B?
Come mai ancora non sono stati "battezzati" dai vandali? Si sono (speriamo) prese delle misure che li proteggano da questi 'attacchi'? E come mai quelli vecchi invece sono stati tutti rovinati? Di notte, per esempio, venivano lasciati soli?
Forse quelli nuovi vengono messi al chiuso, sotto chiave o vigilati la notte, quando non lavorano e quindi sono più esposti agli attacchi dei graffitari.
Queste e tante altre domande mi affollavano la testa quando ho visto per la prima volta questi nuovi vagoni, bianchi, immacolati, ormai vario tempo fa (mi sembra nel 2004). Con il passare del tempo i vagoni sono rimasti bianchi e puliti (si fa per dire perchè esternamente spesso li ho visti sporchi di fango, chissà forse i lavori in galleria, o la pioggia che prendono prima di arrivare a Lepanto quando devono fare un piccolo tragitto all'aperto..mah), le domande tra me e me sono cessate e mi sono tranquillizzata: finalmente i nuovi vagoni rimarranno puliti, come nelle altre metropoli civili, ho pensato.
Invece, qualche giorno fa, nel prendere la metropolitana ho visto che un vagone, forse due, avevano la fiancata rigata, come la vedete in foto. Come se fosse stata rovinata con una chiave.
Gli attacchi dei vandali sono cominciati? Come si prepara Metroroma a difendere i suoi mezzi?

6 commenti:

Lorenzo ha detto...

i nuovi treni (CAF) sono pellicolati in modo da essere più facilmente ripuliti (e ho sentito dire che effettivamente un caf sulla roma-lido sia stato "battezzato" e prontamente ripulito). ma la differenza sostanziale penso sia che il deposito per i caf è in un capannone chiuso. mentre i vecchi treni sono all'aperto, percui basta scavalcare il recinto e via. inoltre c'è sempre il rischio che il treno venga "assaltato" in corsa (mentre passa si spruzza con la bomboletta e si fa una bella riga lunga quanto il treno) oppure in stazione con un assalto oserei dire militare. tecnica che ho visto su youtube nella metro di madrid (stazione "roma"... guardacaso :))

http://www.youtube.com/watch?v=8p1BDoXl2nU

Martina ha detto...

Lorenzo,

ho visto il tuo sito, semplicemente fantastico! ma l' hai mandato alle autorità?
Veramente bello. E hai ragione, Trinita' dei Monti era decisamente meglio prima.

Lorenzo ha detto...

grazie per il complimento. no non l'ho mandato a nessuno. anche perchè intendiamoci, una volta che il restauro è filologico non gli puoi dire niente. alla fine il mio sito è un "esercizio di stile" diciamo. e per fortuna l'intonaco della chiesta sta scurendo e risulta sempre più gradevole ogni giorno che passa. per una volta lo smog serve a qualcosa

Martina ha detto...

no, no, tu hai delle qualita' indiscutibili (ma sei il Lorenzo che mi ha fatto il logo del Blog? :-)

dovresti lavorare come consulente in Comune! almeno prima dei restauri potrebbero chiederti come verranno gli edifici..

Vedi il mio altro commento nell'altro post sulla metropolitana

Lorenzo ha detto...

no sono un altro lorenzo :P

Constantine ha detto...

ahahaha, ciao Theleme, anche tu qui? ;)