domenica 4 novembre 2007

Mini-vele: aggirano i divieti con 20 Euro!


Mini-vela pubblicitaria a Piazza san Silvestro, Roma - 4 Nov. '07

In seguito alla campagna contro le mini-vele pubblicitarie, portata avanti nei mesi scorsi da questo e da altri Blog della Capitale e conclusasi con una presa di posizione contro la loro presenza nel centro storico sia da parte del Minisindaco Lobefaro  sia del Comandante del Primo Gruppo della Polizia Municipale Carlo Buttarelli, speravamo di non dover piu' affrontare questo argomento. 

Invece, anche se le ape-car trasformate in mini-vele pubblicitarie della societa' Tommiricci srl sono state rimosse dal centro storico - mentre stanno cercando di invadere altre zone come ci mostra VignaClara Blog - altri mezzi dello stesso tipo e con gli stessi intenti pubblicitari, sono stati parcheggiati da aziende diverse negli stessi punti o in altri della citta' e - apparentemente- sono diventati piu' scaltri ad aggirare le norme che li vietano.

E' il caso della Salehi Consulting srl che ha posizionato una delle sue ape piaggio 50 cc (che affitta a 60 Euro al giorno) trasformata in mini-vela pubblicitaria, a Piazza San Silvestro, in un parcheggio destinato ai motorini.
La societa' suddetta ha poi attaccato sul finestrino dell'ape la fotocopia della tassa che avrebbe pagato al Dipartimento VIII del Comune di Roma (20 Euro, per il trimestre!) come per mostrare un'autorizzazione Comunale.

Ricordiamo che non c'e' tassa che tenga, per cosi' dire, in quanto la trasformazione di mezzi a tre ruote 50 cc. come l'ape piaggio, in mini-vele pubblicitarie e' vietata dalla Motorizzazione civile
Quindi dubitiamo fortemente che pagare 20 Euro a trimestre serva ad aggirare tale divieto! 

Probabilmente il Dottor Marcello Menichini del Comune di Roma, che e' menzionato nel documento attaccato al finestrino, non e' al corrente di questa normativa, ma intendiamo contattarlo nei prossimi giorni e.. chiedergli lumi.
Oltre ad informare chiaramente il Comandante del I Gruppo della Polizia Municipale, Carlo Buttarelli, che, gia' al corrente di questa questione e della normativa di riferimento, sapra' probabilmente fornirci una risposta in tempi rapidi.



LEGGI I COMMENTI A QUESTO POST PER SAPERE COME SI EVOLVE QUESTA QUESTIONE

25 commenti:

Miglioraroma ha detto...

Testo della mail inviata all'URP VIII Dip.to (copia Comandante Buttarelli e Presidente del I Municipio):

Egregi Signori,

Vorremmo segnalarvi che la societa' Salehi Consulting srl ha posizionato un mezzo ape piaggio 50 cc trasformata in mini-vela pubblicitaria, a Piazza San Silvestro, in un parcheggio destinato ai motorini.

La societa' suddetta ha poi attaccato sul finestrino dell'ape la fotocopia della tassa che ha pagato al Dipartimento VIII del Comune di Roma (20 Euro, per il trimestre) come per mostrare che tale mezzo possiede un'autorizzazione Comunale di tipo pubblicitario.

Ricordiamo che la trasformazione di mezzi a tre ruote 50 cc. come l'ape Piaggio, in mini-vele pubblicitarie e' vietata dalla Motorizzazione civile.

Il documento attaccato al finestrino della ape car in questione e' indirizzato al Dottor Marcello Menichini del Comune di Roma, VIII Dipartimento. Il documento mostra un timbro del Comune VIII Dipartimento (protocollo n. 63518), datato 25 Settembre 2007 e la fotocopia del pagamento di 20 Euro versati al Comune come contributo pubblicitario trimestrale.

Vorremmo chiedervi come mai il Vostro Dipartimento autorizza tali pagamenti per pubblicita' su mezzi a tre ruote 50 cc la cui trasformazione in mezzi pubblicitari e' -a quanto ne sappiamo- vietata a Roma, cosi' come nel resto d'Italia.

Dettagli ed ulteriori informazioni su: http://miglioraroma.blogspot.com/2007/11/mini-vele-aggirano-i-divieti-con-20.html

Mettiamo in copia il Comandante Buttarelli che potra' confermarVi la normativa vigente ed il Presidente Lobefaro che gia' si e' espresso sulla inopportuna presenza delle "api pubblicitarie" all'interno del Municipio.

In attesa di una Vostra gentile risposta, ci e' gradito porgerVi i nostri piu'

Cordiali saluti.

Martina ha detto...

Oggi, ore 10.38 inviato fax a Roberto Mantini- responsabile V Unità Organizzativa con la segnalazione di quanto sopra.

Per ora nessuna risposta, da nessuno degli interpellati.

Miglioraroma ha detto...

Ci ha risposto il Comandante Buttarelli:

In riferimento alla sotto riportata e-mail, si rappresenta che personale del I Gruppo Polizia Municipale è già intervenuto non soltanto per l'Ape Piaggio segnalata, ma anche per tutte le altre riportanti pubblicità presenti nel territorio del I Municipio, tant'è che il Dip.to VIII ha già provveduto alla copertura di alcuni impianti, programmando ulteriori interventi per il prossimo futuro.

Per quanto ci concerne, stiamo già ripetendo gli accertamenti sanzionatori.

Con cordialità

Carlo Buttarelli

--

Lo abbiamo ringraziato (è l'unico che abbia finora risposto, tra l'altro)e abbiamo chiesto se sia possibile impedire il protrarsi delle comparse delle 'apette' in qualche modo, per esempio elevando sanzioni alle società che usano questi mezzi per scopi pubblicitari invece che per quello per cui sono omologate, oppure facendo fermare le attività di quelle che producono le mini-vele di cemento che si installano sopra gli ape per scopi pubblicitari.

E' una soluzione un po' da detective, ma non si sa mai..talvolta la realtà supera l'immaginazione..speriamo.

Martina ha detto...

AGGIORNAMENTO DELL'11 NOVEMBRE:

La mini vela e' sempre parcheggiata davanti alla Posta di Piazza San Silvestro. Nessuna copertura della pubblicita' ne' alcun segno di intervento della Municipale e' visibile.

...aspettiamo..(cosa?)

mizunokoy ha detto...

per quanto ne so io, il ciclomotore non ha un vero e proprio libbretto di circolazione. Mentre per i camion va fatto un passaggio da mezzo di trasporto merci o persona a mezzo pubblicitario, e tale passaggio viene segnato sul libretto di circolazione, per i ciclomotore non c'è alcuna legge che vieta queste trasformazioni.
nel libretto del ciclomotore c'è semplicemente scritto che ha tre ruote e in alcuni casi il numero delle marcie. X questo l'impiegato del comune ha rilasciato tale permesso per l'affissione. Si puo' contestare invece il luogo in cui viene posteggiato il mezzo, parcheggio x motocicli o se occulta segnaletica stradale o altri cartelloni pubblicitari statici.
un saluto!

Martina ha detto...

Mi dispiace, ma la devo contraddire, non è come dice Lei, legga qui di seguito:

"...Con nota del 23 gennaio 2007 il Direttore della Motorizzazione dell’Ufficio Provinciale di Grosseto ha inviato una richiesta di parere al Ministero dei Trasporti, Dipartimento dei Trasporti Terrestri, Direzione Generale Motorizzazione, Divisione 3 (ex MOT3), via G.Caraci 36, 00157 Roma, con la quale testualmente afferma :
“E’ qui pervenuta da parte del locale Comando Polizia Municipale, la richiesta di un parere in ordine alla legittimità della trasformazione di un ciclomotore a tre ruote munito di contrassegno e di certificato di idoneità tecnico, in veicolo ad uso pubblicitario, come si evince dalla foto allegata alla nota che si rimette in copia. Al riguardo, non trovando alcun riferimento di ordine tecnico (peso e dimensioni massimi ammessi), in grado di garantire una corretta trasformazione del veicolo di cui trattasi dal punto di vista della sicurezza della circolazione stradale, è convincimento dello scrivente che la trasformazione medesima risulti del tutto illegittima. Tuttavia, al fine di rispondere compiutamente alla richiesta del suddetto comando, si chiede se l’ipotesi appena riferita possa essere condivisa, ovvero se da parte di codesta Superiore Sede l’allestimento di cui trattasi possa essere ritenuto legittimo. Infine, si chiede se in sede di visita e prova ai sensi dell’art. 80 del C.d.S., l’esito della revisione del veicolo di cui trattasi debba essere “Ripetere”per difformità della carrozzeria, ovvero da ritenere “Regolare”, posto che il certificato di idoneità alla circolazione non riporta alcun riferimento alla carrozzeria”.
Con nota di cui al prot.n.22309/8/3 del 7 marzo 2007, il Ministero competente così risponde all’UMC di Grosseto :
“Con riferimento alla nota suindicata, si comunica quanto segue. I ciclomotori a tre ruote sebbene possano essere adibiti, a norma dell’art.52 del Codice della strada, anche al trasporto di cose, non è prevista la classificazione quali veicoli per usi speciali. Pertanto, non si ritiene ammissibile l’allestimento ad uso pubblicitario”.

Martina ha detto...

Aggiornamento :

La mini-vela è sparita (già da vari giorni) da piazza San Silvestro!

Ma ne ho vista un'altra -o forse la stessa- a Piazza Barberini (mi sfidano..la vedranno!!!)

Anonimo ha detto...

Il posizionamento di installazioni su il cassone dell'ape piaggio è legittimo nel momento in cui sia stato inserito con RIVETTI A FARFALLA, viene quindi considerato AMOVIBILE e quindi non necessita di COLLAUDO TECNICO da parte della motorizzazione civile.
Inoltre nel momento in cui il comune ha accettato il pagamento della tassa (avendo anche faxato il libretto di circolazione del mezzo) l'esposizione pubblicitaria è "legittima" in quanto autorizzata dal comune di Roma.
Non c'è nessun raggiro. La tassa pagata è la tassa per "affissione su mezzi".

caiofabricius ha detto...

Un intero governo di avvocati "interpreta" regole sta ritornando ad affossare definitivamente il Paese.
Onore a EZIO Prodi pugnalato da VALENTINIANO III da Ceppaloni, e malgrado il temporaneo stop ai Campi Cautalunici ariecco ATTILA da Arcore minacciare le Sacre Mura Urbane...

Martina ha detto...

Caro Anonimo,

Mi spiace ma non e' come dice lei, infatti la Motorizzazione vieta l'uso pubblicitario per ciclomotori a 3 ruote come sono le apette Piaggio in questione. Sono pertanto illegittime, che siano fisse o meno. Punto.
Infatti ogni qualvolta le abbiamo segnalate alla Municipale ed al Comune, le hanno fatte coprire e rimuovere, cosi' ci hanno anche confermato:
- Il Comune
- Il Comandante della Municipale

E' chiaro che lei rappresenta gli interessi di queste apette, magari e' l'installatore.
Ci spiace, ma e' la legge.

E andrebbe sempre seguita, da tutti.
Se no poi non ci lamentiamo che l'Italia va male: se nessuno segue le leggi, non c'e' convivenza civile decente, ma solo giungla e anarchia.

Come infatti si vede spesso a Roma.

Si ravveda.

Saluti.

Anonimo ha detto...

Fatece lavora!!!

Martina ha detto...

Sono attualmente negli USA..ragazzi un altro mondo:

non UN -dico UN- cartello pubblicitario illecito, non un adesivo di trasportatori o societa' di affitto sui pali della luce o sui bidoni dell'immmondizia, la gente spegne le sigarette con la scarpa, per terra, poi le riprende e le mette nel bidone dei rifiuti!!!!

UN ALTRO MONDO..

NOI A CONFRONTO SIAMO DEGLI INCIVILI CHE VIVONO IN UNA GIUNGLA..

altroche' fatece lavora'...

in USA sa dove sareste voi pubblicitari illeciti?..

non me lo faccia dire..

paperogiallo ha detto...

Sapete che ci sono delle api omologate per uso speciale?

Si può fare qualche cosa contro queste api con vele pubblicitarie?

Guardate qui: queste sono omologate! Risulta sul libretto di circolazione...

http://www.specialone.it/index.php?option=com_autostand&act=object&task=showEO&id=10

Martina Battistich ha detto...

caro paperogiallo la tua foto non si vede.
La motorizzazione civile ha espressamente scritto nel 2007 che non è ammissibile che ciclomotori a 3 ruote vengano adibiti ad usi speciali, ivi inclusi quelli pubblicitari. Abbiamo ricevuto conferma lo scorso settembre 2007 anche dal Comandante dei Vigili I° Gruppo che ha chiamato personalmente il Direttore della Motorizzazione civile su questa questione.

Pertanto che siano omologate per la pubblciità mi risulta difficile da credere.
Ciao.

paperogiallo ha detto...

Martina clicca sul mio nome e vedrai il sito con le api omologate per usi speciali...

Credo che contro queste api omologate per "noleggio senza conducente per usi speciali" non si possa nulla... una volta che hanno pagato le tasse di pubblicità.

Il parere che tu riporti del ministero, è un parere in merito ad un'ape non omologata per usi speciali. Ma dal momento che il ministero rilascia omologazioni apposite per fare pubblicità con l'uso di vele...

Dimmi tu.

paperogiallo ha detto...

Con le api omologate e le tasse pubblicitarie pagate, non si incorre in nessuna sanzione...

Martina gaurda qui:

http://www.comuni.it/servizi/forumbb/viewtopic.php?t=40452

Se non ti si apre, clicca sul mio nome...

Martina Battistich ha detto...

ho letto, pero' sempre in quel forum ho trovato:

Il Ministero dei Trasporti Italiano ha scritto:

"[Per ] i ciclomotori a tre ruote sebbene possano essere adibiti, a norma dell’art.52 del Codice della strada, anche al trasporto di cose, non è prevista la classificazione quali veicoli per usi speciali. Pertanto, non si ritiene ammissibile l’allestimento ad uso pubblicitario”.
vedi
http://www.comuni.it/servizi/forumbb/viewtopic.php?t=33787&

la questione delle 48 ore mi sembra piu' un'interpretazione del singolo Vigile..bisogna sentire la motorizzazione civile.

Ad ogni modo le apette non stanno mai in moto ma sempre ferme di solito (tra l'altro in moto inquinano di piu', per cui io sarei anche sfavorevole a che proliferassero le vele mobili)

Lo so che il lavoro scarseggia e bisogna pure tirare avanti..ma un altro tipo di attività non la riesci a trovare?
mmmmhhh...importatore di mezzi elettrici per esempio! pensa che bello! ;-)

suggerimenti a parte ti faccio i miei auguri.

paperogiallo ha detto...

Beh, martina, le apette omologate di cui ti ho detto due post fa, le ha omologate il ministero... Il libretto di circolazione parla chiaro: "omologate per noleggio senza conducente per usi speciali".

Questo per dire che quando si fanno le cose a norma, sarebbe l'ora di finirla con la caccia alle streghe...

Io le apette le trovo simpatiche e di certo le preferisco ferme piuttosto che in movimento: ché sennò fanno solo più traffico e smog. E mi prare che di quello ce ne abbiamo già abbastanza...

Per quanto riguarda il lavoro, ne ho già uno buono. Per ora mi basta.
;-)

Ho puntualizzato solo sul tuo post delle apette perché alla luce di quanto ti ho mostrato, è chiaro che se omologate - e con le dovute tasse pagate - hanno tutto il diritto di fare il loro lavoro.

Buona Vita!

:-)

Martina Battistich ha detto...

concordo, papero, pero' io il libretto lo devo ancora vedere e poi allora anche se fosse vero che sono omologate come ti spieghi che Il Ministero dei Trasporti l'hanno scorso ha detto no agli usi speciali?

che fanno, dicono no e poi omologano?

o forse queste apette hanno trovato un modo per aggirare il divieto, o c'è qualcosa che comunque non quadra.
Io non faccio caccia alle streghe, infatti prima mi sono documentata e poi ho scritto che erano illecite.

Comunque di certo belle non sono. Io ne ho gli occhi pieni di pubblicità in questa città. Abusiva e non. Basta..gli occhi devono anche riposarsi (e anche la mente)..comprare comprare, pare non ci sia altro per questa società.
mah.

Nevio ha detto...

Allora, mi sono documentato: le uniche api omologate sono le api "motociclo" (che sono a loro volta rientranti nella categoria dei "motoveicoli").

Le api motocicli omologate non sono le api 50, che invece sono dei "ciclomotori": i ciclomotori (e cioè le api 50) non sono e non possono essere omologate.

Quindi Martina hai ragione: tutte le api 50 (ciclomotori!) con le vele pubblicitarie sono illegali: un ciclomotore non può essere modificato - a questo si riferiva il parere del Ministero che tu hai citato).
Le api 200 o 400 che invece sono omologate per "noleggio senza conducente per usi speciali", sono legali e nel pieno rispetto della legge. Ma non sono ciclomotori (sono "motocicli") e quindi non possono essere parcheggiati nei parcheggi dei motorini.

Mi pare che questo chiarisca tutto.

Cordialmente...

Nevio

Martina Battistich ha detto...

bravissimo, infatti il Ministero diceva ciclomotori vietati per usi speciali. Le api che abbiamo visto io e gli altri blogger romani e di cui ci siamo lamentati sono 50 cc (e infatti le società di noleggio le parcheggiavano nei parcheggi ciclomotori).

Grazie :-)
Ciao

Martina Battistich ha detto...

e inoltre mi pareva strano che una persona seria come il Comandante dei Vigili Buttarelli riportasse informazioni sbagliate.

paperogiallo ha detto...

allora significa che opterò per api motocicli...

:-s

Anonimo ha detto...

Le api son tornate...

www.presidentadv.it

Anonimo ha detto...

Who knows where to download XRumer 5.0 Palladium?
Help, please. All recommend this program to effectively advertise on the Internet, this is the best program!