venerdì 23 novembre 2007

Metroroma: bip&stop

E' un po' di tempo che a qualunque stazione della Metropolitana entri, o meglio cerchi di entrare, nonostante il mio fiammante abbonamento annuale, ogni volta il tornello si rifiuti di farmi accedere, mostrando un'odiosa luce rossa invece di quella verde. Tento quindi di passare nel tornello accanto, ma..un cartello indica che è guasto, quello accanto...anche!
La campagna di comunicazione "Bip&Go" mi ha lasciato perplessa fin dall'inizio (i soldi potevano essere spesi in altro, piuttosto che comunicare un servizio già installato), adesso guardandola mi sento abbastanza presa in giro: 10 milioni di euro per dei tornelli che non funzionano!
Nelle altre capitali estere in cui mi è capitato di prendere la metropolitana (Parigi, New York, San Francisco, Londra..) non mi ricordo di tornelli non funzionanti. Non si potevano acquistare gli stessi installati in quelle città?

Per segnalare i tornelli che non funzionano potete scrivere a presidenza@iltrenino.info che le pubblicherà in questo sito.

2 commenti:

SecondoMe ha detto...

Martina,
io in realtà il problema l'ho risolto.
Ho avuto la tua stessa identica esperienza all'inizio di questo mese quando ho fatto dopo un paio di anni l'abbonamento mensile. Avevo lo stesso problema entrando a Cornelia e all'inizio pensavo che il chip della mia tessera fosse guasto (ho fatto la tessera elettronica ormai anni fa, quando non esistevano neanche i lettori per i controllori e bisognava girare muniti di scontrini...), ma poi ho scoperto semplicemente che la stavo utilizzando "male". Il chip, infatti, non va poggiato né fatto scivolare sul sensore, ma va avvicinato fino a circa un cm, come se lo volessi poggiare ma fermandoti prima (è un po' uno schifo come descrizione, ma non mi viene meglio!).
Non so se succede solo a me, ma non ho più crisi isteriche la mattina, quando ogni nanosecondo è prezioso!
Se ti capita di provare, fammi sapere com'è andata.

Ciao Ciao

Marco

Martina ha detto...

Grazie Marco!!!

ecco se una parte dei soldi della campagna Bip&Go li avessero investiti per fare questo tipo di comunicazione non sarebbe stato male.

Ad ogni modo sempre piu' tornelli sono malfunzionanti e non solo con le tessere magnetiche..