mercoledì 2 maggio 2007

Un volantino fatto in casa per la raccolta "Porta a Porta"



Luciano mi ha mandato un volantino per aiutarmi nell'opera di rendere la raccolta dei rifiuti "porta a porta" del mio quartiere un po' piu' pulita e ordinata. Sì perchè ad oggi i rifiuti vengono abbandonati dai cittadini a tutte le ore del giorno e della notte con evidenti conseguenze negative sull' igiene e sull'aspetto delle nostre strade.

Ve lo riporto di seguito. Se vi può essere utile potete sempre adattarlo al vostro quartiere:


FACILI ISTRUZIONI PER LA RACCOLTA “PORTA A PORTA”

1) l’AMA passa dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle ore 10:30 del mattino
2) l’AMA NON passa la DOMENICA né I FESTIVI
3) l’AMA NON passa IL POMERIGGIO né la SERA


Ciò detto, è semplice capire che:
· se l’immondizia viene lasciata dopo le 10.30 del mattino (nei giorni dal lun. alven.) , rimane in balia di topi, intemperie ed altro, per tutta la notte (oltre ad offrire a tutti i vicini o passanti un brutto spettacolo!)

· se l’immondizia viene lasciata di sabato, o di domenica, rimane in balia di topi, intemperie ed altro, per tutto il fine settimana!

La domanda sorge spontanea:

Se devo lasciare l’immondizia il sabato, la domenica o ogni pomeriggio come faccio ???

Risposta:
LUN- VEN: me la tengo in casa fino alla mattina e dalle 7 alle 10.00 la metto fuori dal portone
SAB-DOM: alla fine della via c’è una bellissima serie di cassonetti sempre vuoti ... certo il percorso è un po’ in salita, ma al ritorno c’è una fantastica discesa, permette di bruciare calorie, da’ modo di incontrare gente, ma soprattutto permette di avere una strada più pulita. Pensaci potrebbe essere una bella azione per te ... e perchè no, anche per gli altri.

6 commenti:

Dadi ha detto...

Ciao Martina,
bell'articolo e buon blog.
Mi hai stuzzicato l'interesse e sono venuto a girare.
Unica nota (quasi di colore) è che è un po' mono-tono (nota che ho staccato la parola per evitare spiacevoli equivoci fonetici). D'altro canto un sito che si chiama miglioraroma... :)
Siamo di Roma anche noi, quindi siamo interessati a quanto passa per la metropoli capitolina.
E credo che la tua campagna (o battaglia) per non finire per essere la lotta con i mulini a vento abbia bisogno di proseliti. Se non ti urta metto il link del tuo blog tra i nostri preferiti.
Ciao :-*

Martina ha detto...

Grazie Dadi, sei veramente gentile. Ricambio.
Ciao e -spero- a presto!

RomaCogitans ha detto...

Benvenuta tra noi Martina... spero che continuando a lanciare sassi in questo stagno, alla fine il liquame romano si muova.

Ovviamente ho inserito il link del tuo blog tra i miei preferiti.

Forza e coraggio!

Martina ha detto...

Grazie per il commento..ed il link!
Ci proviamo..è bello sapere che ci sono tante persone che hanno senso civico, forse non saremo la maggioranza ma essere determinati potrebbe aiutare..certo che dovremmo arrivare nella stanza dei bottoni per essere sicuri di cambiare qualcosa.
Poi un mio amico ieri sera al telefono mi ha detto che è rientrato a casa sua a Fracoforte e che dopo un solo giorno li' si è gia' rilassato perchè dopo 4 giorni in Italia gli sembra di essere tornato dall'Africa!!
Mamma mia...davvero il divario con gli altri paesi europei si sta facendo sempre piu' grande. Help!

Anonimo ha detto...

Brava, un post utilissimo. L'AMA dovrebbe vergognarsi di non aver fatto altrettanto. Laura

Martina ha detto...

Visitate anche questi post:

http://miglioraroma.blogspot.com/2007/06/anche-i-ristoranti-fanno-la-raccolta.html

http://miglioraroma.blogspot.com/2007/04/raccolta-porta-porta.html

http://miglioraroma.blogspot.com/2007/05/un-volantino-fatto-in-casa-per-la.html

http://miglioraroma.blogspot.com/2007/05/volantino-per-la-raccolta-porta-porta.html

http://miglioraroma.blogspot.com/2007/05/come-si-fa-la-raccolta-differenziata.html

http://miglioraroma.blogspot.com/2007/05/idea-per-incentivare-la-raccolta.html

http://miglioraroma.blogspot.com/2007/05/e-lumido-dove-lo-metto.html

http://miglioraroma.blogspot.com/2007/05/aziende-e-raccolta-differenziata.html