mercoledì 29 luglio 2009

Vele pubblicitarie sul mare laziale


A Roma i poster di grandi dimensioni sono fuori legge ormai da un po' e allora cosa ha pensato qualche pubblicitario ..avventuroso? Di farne girare qualcuno - elettronico- sul mare del litorale.
La foto sopra l'ho scattata ieri a Torvaianica, il pannello era decisamente grande, luminoso, con scritte scorrevoli e..navigante, anche se a bassa velocità.

Volevo condividere questa "scoperta" con i lettori del Blog perchè, chissà, nel prossimo futuro questa potrebbe essere la nuova frontiera dell'invasione pubblicitaria. Non più solamente strade, piazze, incroci, parcheggi, adesso le vele conquistano anche il mare!
Sarei curiosa di sapere se sono state stabilite già delle regole per la pubblicità sull'acqua o se in futuro un tramonto sul mare di potrà vedere solamente tra un maxischermo e l'altro..

7 commenti:

degradodivarese ha detto...

non ci posso credere ! spero che sia un fotomontaggio.. !!

Martina ha detto...

magari, no, è vero, la foto l'ho scattata io ieri, come ho scritto (il Blog non è ancora così ..umoristico). Era un pannello allettronico..sull'acqua, poi non la cosa più sicura..

No al Ponte ha detto...

E pensare che mi ero meravigliato di vedere a messina delle vele pubblicitarie trainate da biciclette...ma questò è proprio assurdo!!!

kenpachi1 ha detto...

Sempre peggio! Da prenderli a fucilate.

Matteo Barboni ha detto...

Magari non hanno ancora fatto regolamenti ad hoc perché questa mi sembra decisamente una becera novità, ma ci sono le leggi sulla navigazione, chissà se questi mezzi le rispettano ?

No al Ponte ha detto...

Intanto ogni mezzo a motore, nelle zono in cui è consentita la balneazione, deve stare 200 metri lontano dalle costa. Dalla foto non mi sembra che ci sia questa distanza

Martina ha detto...

la foto l'ho scattata con il teleobiettivo, poi l'ho ritagliata, per cui potrebbero essere stati 200 metri, in effetti