sabato 8 novembre 2008

Il 13 Novembre manifestiamo contro il nuovo inceneritore romano

sopra: la discarica di Malagrotta

Dai Meetup di Beppe Grillo:

La procura indaga, i carabinieri riscontrano irregolarità, i vigili lamentano mancanza di sicurezza, l'amministratore delegato della discarica viene condannato al carcere, i promessi controlli ambientali nella Valle Galeria non sono ancora stati effettuati pur essendoci una raffineria, la discarica piu' grande d'Europa (e che l'Europa dichiara non a norma), delle cave e un inceneritore per i rifiuti ospedalieri.
Quest'area e' dichiarata ad ALTO RISCHIO AMBIENTALE e la Direttiva Seveso che la tutela non viene mai presa in considerazione!
E l'imperatore dei rifiuti nel Lazio (Cerroni, il proprietario di quasi tutti i siti che sono previsti nel piano rifiuti presentato da Marrazzo) che fa? Invita tutti i politici all'inaugurazione del nuovo e contestato INCENERITORE .....va di corsa, anzi si dichiara l'Imperatore dei rifiuti in barba alle condanne e alle indagini in corso, deve intascare i 150 milioni (che diventeranno 450 con il previsto inceneritore di Albano). La valle galeria si trova a dieci minuti da San Pietro e l'aria inquinata -che mai e' stata monitorata (nonostante la legge lo imporrebbe)- viaggia per tutta Roma, non solo: attaccate agli impianti oltre che 10.000 cittadini in balia della puzza e degli inquinanti, ci sono numerose aziende agricole e coltivazioni che producono il TUO cibo!!

Appuntamento Giovedi' 13 NOVEMBRE ore 9.30 sull'ampia spianata all'incrocio fra Via di Malagrotta e Via della Pisana. Da lì si andrà davanti al n. 257 di Via di Malagrotta con striscioni e bandiere e…con le macchine fotografiche per ritrarre i rappresentanti delle istituzioni che andranno all'invito di Cerroni.

ACCOGLIEREMO I POLITICI CHE PARTECIPERANNO ALL' INAUGURAZIONE DELL'INCENERITORE, PER FAR VEDERE CHE NOI NON DORMIAMO, ANZI SIAMO INDIGNATI E PRETENDIAMO DI VEDER SODDISFATTI I NOSTRI DIRITTI DI SALUTE E LEGALITA'.

Più informazioni qui.
--
Nel riquadro: Manlio Cerroni

5 commenti:

Anonimo ha detto...

E la differenziata rimane un vezzo per intellettuali.
La ggggente che sa come vive e sa chi votà (70% di garruli consensi) cià ben artro da fffaà SignoraMia!!

AVe caio s'encazza ogni volta che passa davanti a un cassonetto (da 15 anni, povero Ronchi)

Martina ha detto...

una notizia che ho letto sul sito dei griliromani mi ha un po' sollevato: i nostri rifiuti spediti in Germania non vengono bruciati, ma separati (si puo' --> compriamole queste macchine!!) e una nparte viene riutilizzata come materia prima.
Almeno nomn tutto va buttato e/o incenerito..

Primafilm ha detto...

Cara Martina

complimenti per il tuo blog e per quello che stai cercando di fare per Roma! Purtroppo per cambiare le abitudini delle nostre genti di persone come te ce ne vorrebbero a milioni in Italia!

A proposito di INCENERITORI è utile ricordare che da noi, a differenza di quello che avviene ad es. in Germania, ricevono SOVVENZIONI da fonti rinnovabili, una cosa assurda!
Di conseguenza i comuni sono poco stimolati a fare raccolta differenziata perchè incenerire..costa poco!

Anche noi stiamo combattendo questa per certi versi assurda battaglia con un film documentario di prossima uscita e per il momento ti segnaliamo i nostri siti:
http://www.sporchidamorire.com

http://www.sporchidamorire.blogspot.com/

Abbiamo gente come il prof. Stefano Montanari
e la Dott.ssa Patrizia Gentilini dalla nostra parte, eppure sembra una battaglia persa in partenza!

manuele mariani ha detto...

il nuovo inceneritore/gassificatore di malagrotta è stato sequestrato, l'inaugurazione saltata e la puntata di report sulla discarica rinviata a chi sa quando !

Martina ha detto...

accipicchia, che notizie! Grazie manuele!