venerdì 5 settembre 2008

Sabato 6 Settembre manifestazione contro il parcheggio del Pincio

foto da Flickr

Questa mattina 4 settembre il Corriere della Sera ha ospitato una lettera dell' On. Walter Veltroni sulla questione del Parcheggio del Pincio, titolata "Pincio, va sconfitta la cultura del no" collocandola non nella Cronaca di Roma ma addirittura in prima pagina!

Veltroni afferma che "…barbarie è dire no..", che la vicenda del "..parcheggio del Pincio è diventata il sintomo di un modo di affrontare le questioni pubbliche, nel nostro paese che contrappone la cultura del fare, della pazienza, della concretezza, alla cultura del gridare, dei veti, della disinformazione….".

Veltroni è intervenuto per sostenere il Sindaco Alemanno nel trovare gli argomenti, culturali e politici necessari per giustificare una decisione a favore del Parcheggio, non coerente con ciò che ha detto in campagna elettorale E' intervenuto per impedire che un NO AL PARCHEGGIO apra una crisi profonda e pericolosa in quel partito del fare che non ha simbolo ma che, trasversalmente presente in tute le forze politiche della passata e presente legislatura, è stato l'artefice reale del "modello Roma" e che in esso si riconosce politicamente e culturalmente.

Lo ha fatto perché sa che nel suo "Modello Roma" tutto si tiene. Se non si farà il parcheggio sotto il Pincio domani sarà impossibile farne altri, come vorrebbero, sotto gli altri colli della città, o realizzare un sottopasso per le auto a lungotevere Ripetta, sarà più difficile probabilmente edificare nuovi milioni di metri cubi di cemento privi di servizi e strutture attorno a faroinici centri commerciali, oppure costruire altre autostrade come la Roma–Latina invece di nuove ferrovie suburbane.

In vista della decisione che il Sindaco dovrà assumere martedì 9 settembre p.v.

SABATO 6 SETTEMBRE DALLE ORE 11,30 ALLE 0RE 12,30

SULLA TERRAZZA DEL PINCIO E' CONVOCATA UNA MANIFESTAZIONE NEL CORSO DELLA QUALE SARA' PRESENTATA ALLA STAMPA E AGLI ALTRI ORGANI DI INFORMAZIONE LA LETTERA APERTA AL SINDACO GIANNI ALEMANNO (RIPORTATA QUI), SOTTOSCRITTA DA ASSOCIAZiONI E COMITATI DI QUARTIERE, PER CHIEDERE CHE NON SIA REALIZZATO IL PREVISTO PARCHEGGIO NELLA COLLINA DEL PINCIO.

VI CHIEDIAMO DI INTERVENIRE NUMEROSI, DI DIFFONDERE L'INIZIATIVA, E DI CHIEDERE AL VOSTRO COMITATO, SE ANCORA NON LO HA FATTO, DI SOTTOSCRIVERE LA LETTERA IL PRIMA POSSIBILE.

Mario Attore, Marcello Paolozza

1 commento:

Comitato ha detto...

Saremmo interessati ad entrare in contatto con gli altri Comitati per sottoscrivere la lettera e scambiarci informazioni o concordare iniziative comuni

Sempre in tema di scempi relativi ai parcheggi alleghiamo una nostra lettera riguardante il Parcheggio Cornelia:

Comitato di Quartiere Sisto IV
http://utenti.lycos.it/comitatosistoquarto/
comitato_sisto_quarto@hotmail.it
Il Consiglio Direttivo

○ Comune di Roma
■ Dipartimento VII – Politiche della Mobilità
● U.R.P.
● Direzione U.O.
Trasporto Pubblico Locale

Oggetto: Richiesta di informazioni riguardanti la gara informale, avente Codice identificativo gara
(CIG) 0084185FA4, relativa all’affidamento dei servizi di gestione, controllo e manutenzione
ordinaria e straordinaria del parcheggio automatizzato “Cornelia”, di proprietà del Comune
stesso, ubicato nel sottosuolo della circonvallazione Cornelia (Roma), presso la stazione Cornelia
della linea A della metropolitana, e dei relativi impianti e sistemi informatizzati, di cui all'Avviso
Pubblico di codesto Dipartimento - U.O. Trasporto Pubblico Locale, spedito all’Ufficio
Pubblicazione della U.E. in data 08.11.2007 e la cui domanda di partecipazione scadeva il
09-01-2008

In relazione alle molteplici segnalazioni da parte dei Cittadini sullo stato di degrado in cui
versa il citato Parcheggio automatizzato, chiediamo comunicazione dell'esito della suesposta gara
e delle modalità e tempi di utilizzo o riconversione della struttura in oggetto da parte del
Comune di Roma, attraverso codesto o altri Dipartimenti.
Rimaniamo in attesa di un Vostro cortese e sollecito riscontro.
Cordiali saluti.

Roma, 16-09-2008
Il Consiglio Direttivo

Grazie
Saluti