venerdì 22 febbraio 2008

Prima raccolta straordinaria della carta


ZonaLais ci segnala la prossima iniziativa dell'AMA:

Al via questa domenica la prima raccolta straordinaria della carta.

Oltre 1200 i cassonetti bianchi che verranno svuotati nei 19 Municipi durante la mattinata. Nel 2008 previste altre cinque raccolte domenicali

Domenica 24 febbraio si svolgerà la prima di 6 domeniche organizzate dall’AMA per la raccolta della carta, iniziativa finalizzata a promuovere ulteriormente la cultura del recupero dei rifiuti riciclabili a base di cellulosa.

Dalle ore 9 alle 13, i mezzi dell’AMA saranno impegnati nello svuotamento straordinario di 1260 cassonetti bianchi dislocati lungo circa 250 strade della città.

I quartieri interessati, in ognuno dei 19 Municipi:

Municipio Roma 1 - Esquilino
Municipio Roma 2 - Parioli
Municipio Roma 3 - Province
Municipio Roma 4 - Fidene - Colle Salario - Serpentara
Municipio Roma 5 - Tiburtino
Municipio Roma 6 - Tor Pignattara
Municipio Roma 7 - Tor de Schiavi - Centocelle
Municipio Roma 8 - Tor Bella Monaca
Municipio Roma 9 - Appio
Municipio Roma 10 - Cinecittà
Municipio Roma 11 - Circonvallazione Ostiense
Municipio Roma 12 - Laurentino
Municipio Roma 13 - Ostia Ponente
Municipio Roma 15 - Corviale
Municipio Roma 16 - Colli Portuensi
Municipio Roma 17 - Prati
Municipio Roma 18 - Boccea
Municipio Roma 19 - Balduina
Municipio Roma 20 - Vigna Clara

L’iniziativa rientra nel Piano più generale di potenziamento della Raccolta Differenziata varato per il 2008 da Ama insieme con il Comune di Roma.
Per maggiori informazioni sull’iniziativa, su tutte le vie coinvolte e sui cassonetti che verranno svuotati, i cittadini possono consultare il sito www.amaroma.it, o contattare, entro le ore 14.00 di venerdì, la Linea Verde 800.867.035 e, successivamente, la Sala Operativa AMA: tel. 06.51693339/3340/3341. Il materiale cartaceo raccolto verrà successivamente trasportato alle cartiere aderenti al consorzio di filiera Comieco ed avviato al recupero.

-----

Con l'occasione diamo un'occhiata alle sanzioni in cui si può incorrere se non si effettua correttamente la raccolta differenziata di legge, laddove è attiva la Raccolta Stradale (ovvero la raccolta dei rifiuti effettuata tramite cassonetti posti su strada):

Multa da 50 a 300 Euro per chi non differenzia i rifiuti inserendoli nei cassonetti errati.

Multa da 25 a 619 Euro per chi abbandona i rifiuti fuori dal cassonetto.

Multa da 50 a 300 Euro per chi parcheggia davanti ai cassonetti, li sposta dalle postazioni assegnate, imbratta i contenitori, blocca gli sportelli con cassette o altri oggetti.

Forse sarebbe utile che queste sanzioni fossero messe in evidenza sui cassonetti stessi o nelle loro vicinanze, magari con dei cartelli che includessero il numero da chiamare per segnalare eventuali trasgressori.

12 commenti:

bluantinoo ha detto...

Certo che se per svuotare i cassonetti devono organizzare parate carnevalesche con tanto di titoli sui giornali...
...lo svuotamento dei cassonetti non dovrebbe mica essere un "evento speciale"

...e poi voglio dire...già mi immagino le lunghissime file per smaltire queste tonnellate di carta che ci teniamo tutti in casa per fare coriandoli!

invece per quanto riguarda le multe, noi del pigneto (per fortuna!) non abbiamo i cassonetti per la differenziata, quindi siamo salvi!

Martina ha detto...

sì, bluantinoo, è la stessa osservazione che ho fatto io quando ho letto il comunicato stampa..(senza parlare poi del fatto che molti cassonetti, tra cui quello vicino alla mia abitazone, per es. non verranno coinvolti nell'operazione).Forse qualcosa ci è sfuggito..mah

Non credo ci saranno file per lo smaltimento.

Infine mi spiace che non abbiate i cassonetti per la differenziata, non ritengo sia un bene o una fortuna solo perchè così non si può incorrere in multe, se ricicli la carta salvi tanti alberi dal taglio (e + alberi + aria pulita) e quindi dovrebbe essere un dovere sociale di tutti noi farlo il più possibile.

Perchè non scrivi all'Ama e richiedi le campane del riciclo nel tuo quartiere?

Ciao,
Martina

ZonaLais ha detto...

Scusa Martina, ma ci sembra chiaro.

Se sono 6 domeniche di raccolta speciale, hanno iniziato domenica, faranno ogni volta quartieri diversi di ciascun municipio.
La prossima volta faranno altri quartieri.

Insomma dovrebbe essere un "giro" aggiuntivo di raccolta oltre quello normalmente previsto.

Concordiamo che fatto ora ha un chiaro intento "anche" elettorale,
ma si tratta comunque di un evento positivo se poi vogliamo sempre buttare la benzina sul fuoco...

Martina ha detto...

momento, Zonalais, come raccolta speciale? Qui si parla di svotamento dei cassonetti della carta, cosa che dovrebbe già avvenire.

Mi è sembrato utile dare comunque la notizia perchè visto che ci si lamenta spesso che i cassonetti destinati al riciclo sono pieni (quindi che non vengono svuotati abbastanza frequentemente). Però quando si fa un comunicato stampa si dovrebbe avere qualcosa (di diverso dalla ordinaria amministrazione) da comunicare.

E lo svuotamento dei cassonetti è - o dovrebbe essere- ordinaria amministrazione da parte di Ama.

Nessuno getta benzina sul fuoco indiscriminatamente, siamo solo attenti al tipo di notizie che ci vengono date.

E' una notizia se si cambiano tipo di cassonetti (anche se non ci farei un comunicato stampa, ma chissà se ci metto quelli ad energia solare magari sì..dico per dire), se cambiano le sanzioni, se si istituiscono nuovi agenti accertatori se cambia qualche regola di differenziazione..ma fare un Comunicato Stampa solo perchè decidi di svotare i cassonetti 2 volte a settimana invece di una..insomma..dai. Un pò di serietà.

Ad ogni modo uno è libero di comunicare come vuole e io sono sempre stata particolarmente attenta ala questione rifiuti per cui..

Ciao,

Martina

ZonaLais ha detto...

"E' una notizia se..."
Ecco forse e' su questo che non ci capiamo, la "notizia" giornalistica e' quella che dici tu, quella che deve fare spettacolo.

L'informazione e' invece (secondo noi) che l'AMA comunica che si fa' una raccolta in piu' (che ha un costo immaginiamo).

Comunque non siamo "ai mezzi" con l'AMA, l'abbiamo segnalato con lo scopo di diffondere un'informazione utile a piu' persone possibile.

Se poi questa diventa un modo per mettere in croce l'AMA pure quando fa' qualcosa... allora la prossima volta lasciamo perdere.

Dadi ha detto...

Fra l'altro è poco chiaro. Nelle 6 domeniche la raccolta (solo della carta, a quanto si intende) avverrà nelle zone indicate oppure si muoveranno all'interno dei municipi?
Ad esempio io sono del XVI. Si parla di Colli Portuensi che non sono proprio dietro l'angolo di dove sono io (Gianicolo). Quindi?

Colgo l'occasione per lanciare un quesito cosmico: ci sono materiali c.d. speciali che non debbono essere lasciati a casaccio. E fin qui nessun dubbio.
Però è anche vero che alcuni oggetti da differenziare è difficile da porre negli appositi cassonetti. Vedi il caso degli scatoloni (p.e. di una lavatrice o un televisore): per inserirli non basta schiacciarli ma andrebbero ridotti a striscioline e mi sembra obiettivamente stupido.
Poi c'è un materiale che non capisco se rientri tra quelli speciali (ma non ne capisco le logiche) oppure no, però non viene stabilito se possa essere scaricato tra il materiale tradizionale (e credo che non sarebbe neppure giusto): il legno.

Martina ha detto...

caro dadi,

allora con ordine:

1) le strade 'battute' dalla nuova campagna Ama le trovi qui http://www.box.net/shared/zvdyfjl1cw (il link era nel post...mmmhhh..com'è che non li vedi? :-)

2) I rifiuti ingombranti (e no nei cassonetti NO eh!!): o si portano alle isole ecologiche o - più facile- si chiama il Comune allo 060606, il Comune ti passa la società dell'Ama che svolge questo servizio e puoi prendere appuntamento (nel giro di 1-2 gg).

Gli operatori Ama vengono a casa tua e per circa 13€ (!!) ti portano via il rifiuto ingombrante dal piano stradale, altrimenti se vuoi che te lo vengano a prendere ad un piano alto o comunque dentro casa devi pagare una trentina di Euro in più.

Un ottimo servizio che sto per sperimentare anche io per un divano che non uso più. E le informazioni che ho raccolto sono queste.

3) Legno: qui sono ignorante, perchè non ho mai dovuto buttare via del legno. Un vero peccato perchè puo' servire almeno in qualche caminetto (certo, più in campagna che in città). Non ho idea se si ricicli, sarebbe bello e forse si fa. Per informazioni puoi scrivere a info@amaroma.it - loro rispondono accuratamente e velocemente.
Poi facci sapere.
Ciao.

Dadi ha detto...

I link sui tuoi post li vedo malissimo. Farò più attenzione. Grazie.

Circa il tema preciso che i rifiuti ingombranti (tipo il divano di cui parli tu) vanno trattati come dici tu (ATTENZIONE PER TUTTI). Per chi mi hai preso??

Però non penserai che per buttare uno scatolone di cartone che conteneva un tv oppure un frigorifero debba chiamare un nr. di raccolta. Anche perché allora che senso ha la raccolta di materiali differenziati? Invece la questione è che mi stupisco che le bocche, dei cassonetti della raccolta dei materiali derivanti dalla carta, siano tanto piccole da non permettere - appunto - di inserire oggetti di carta più grandi di una scatola di scarpe (e non deve essere neppure troppo grande :) ).
Non vogliono che si getti nulla di più grande? ma allora torniamo alla questione principale: poi non ci stupiamo che gente meno accorta e paziente non finisca per prendere e buttare tutto alla come capita.

Per il legno farò una verifica come mi hai suggerito. D'altra parte non avendo un caminetto ...

Martina ha detto...

Ciao Dadi,

era una battuta la mia non ti volevo offendere :-)

Per il resto hai perfettamente ragione, gli scatoloni non entrano nelle campane della carta, ne ho visto alcune in cui il portellone grande dietro era stato rotto e la gente così poteva inserirci i materiali più grandi.
Sarebbe forse opportuno in effetti suggeriore ad Ama che i prossimi fossero con aperture più grandi.

Io adesso faccio la differenziata porta a porta, però i materiali li riduco (appiattendo bottiglie di plastica e piegando i cartoni), anche se si può probabilmente anche consegnare uno scatolone con dentro magari dei giornali.

Fammi sapere del legno.
Ciao :-)

Dadi ha detto...

Ho avuto la risposta sul legno da parte dell'AMA.
Ma non ho saputo resistere e mi sono sparato il post sul mio blog :)

Martina Battistich ha detto...

ttimo, grazie Dadi, e grazie dei complimenti che mi fai sul tuo Blog..sono onorata!

Pero' diciamolo anche qui da qualche parte cosa se ne deve fare del legno..:->

..posso?

Martina Battistich ha detto...

Facciamo così:

Per sapere come smaltire il legno leggere qui