martedì 29 marzo 2011

Teatro: “Il Politico e l’Uroboros” e l’indignazione delle donne all'ArgoStudio


Ricevo e pubblico:

COMUNICATO STAMPA

Torna in scena, dopo il debutto dello scorso anno, “Il Politico e l’Uroboros” della drammaturga romana Maria Bernardini Pignataro, spettacolo di estrema attualità che pone al centro la dignità della donna in un universo politico italiano maschilista e privo di valori. 
Da un lato, sono dipinti un politico in crisi, alla ricerca della conferma del potere, sintesi del più becero individualismo, e sua moglie, complice e subdola accompagnatrice, la loro quotidianità cinica e inetta, nella quale vita privata e pubblica sono  confuse e invischiate; dall’altro, la rivincita delle donne, unite tramite la potenza cosmica dell’archetipo uroborico, la voce del dissenso, la profonda indignazione, la solidarietà ritrovata. Determinante la suggestione dell’opera “L’altra Medea” di Christa Wolf e la sua denuncia della demonizzazione della donna tenace e autonoma nelle società patriarcali.  E la mente corre alla storica manifestazione dello scorso 13 febbraio, che vede in piazza milioni di donne italiane, e non solo: dopo i silenzi sopiti, ecco l’urlo liberatorio. No alla mercificazione delle donne. Si alla dignità di tutti. “E’ solo l’inizio. Le donne sono la parte sana e vivificante della società, la possibilità di un reale cambiamento” dice la drammaturga Bernardini Pignataro. 
Unica data venerdì primo aprile. Da non perdere.

Scritto e diretto da Maria Bernardini Pignataro. Con Cecilia Zingaro, Rossella Pretto, Viviana Altieri, Tina Paggi, Monique Stephan. Costumi FemminilePlurale.  Luci Javier Delle Monache. Fotografia Laura Carnemolla. Produzione ChandraTeatro.
Teatro  ArgoStudio, venerdì 1 aprile 2011 ore 20,45. 

2 commenti:

xebezizz ha detto...

I’m really Glad i ran across this web site.Added pompeiitours.org to my bookmark!

online pharmacy

yulumule ha detto...

Super-Duper site! I am loving it!! Will come back again – taking your RSS feeds also, Thanks.

cheap nolvadex