lunedì 4 luglio 2011

Via Ostiense: marciapiedi impraticabili

Ricevo e pubblico:

"Buongiorno,

volevo segnalare la situazione incresciosa e precaria che stagna ormai da anni intorno alla casa dove risiedo, in Via Ostiense 471.
La sfortuna vuole che quel tratto della Via Ostiense si trovi a cavallo tra la XI e la XII circoscrizione, ragion per cui l'amministrazione di entrambe i municipi ritenie sia lecito lasciare il tutto in stato di TOTALE ABBANDONO. Invano ci siamo già rivolti al cosidetto "servizio giardini" che non ha fatto altro che menzionarmi tale motivazione.

Io non credo che nel 2011 non ci sia rimedio ad una situazione del genere, dopotutto abitiamo in uno tra gli otto paesi più industrializzati al mondo, ma il motivo della mia denuncia mi creda è per impedire  quello che di solito avviene in Italia, che è innegabile, ossia intervenire quando ormai è troppo tardi e qualcuno ci ha già rimesso la vita.

Le potature sulla parte destra di questo tratto non vengono fatte da anni e [i rami, N.d.R.] si stanno riversando sempre di più sulla strada, a tal proposito le invio delle foto al riguardo dove potrà notare che gli alberi stessi potrebbero cadere sulla macchine che transitano sulla strada.

Il marciapiede è IMPRATICABILE e immagini le persone anziane come mia madre e la mia vicina di casa che risiedono nello stabile, che sono costrette a camminare  sul ciglio della strada per andare a fare la spesa. Come se non bastasse, l'AMA da qualche mese si ha tolto i cassonetti della spazzatura davanti l'abitazione comunicandoci che siamo tenuti a raggiungere quello davanti al ristorante "Lo Convento" al civico 491, che non è distante, ma il marciapiede inesistente e la strada IMPERVIA ci costringe a camminare  accanto alle macchine che percorrono quel tratto ad alta velocità!

Vi ringrazio e rimanendo fiduciosa in un Vs. sopralluogo a breve, porgo i miei più cordiali saluti.


Paola Caputo"
 --

Invierò la segnalazione al Servizio Giardini sperando possa fare le necessarie potature.

2 commenti:

cooksappe ha detto...

:(((

Martina ha detto...

segnalazione inviata al servizio giardini e Mario Vallorosi, suo direttore