martedì 7 aprile 2009

Ad Ostia Isole pedonali ma nessun parcheggio


Ricevo e pubblico:

"Ad Ostia stanno facendo i lavori per la riqualificazione del centro storico realizzando l'isola pedonale; una delle vie (viale dei misenati) che saranno interessate dai lavori, versa in condizioni caotiche per i divieti di parcheggio non rispettati dagli automobilisti e per la continua situazione di macchine parcheggiate in doppia fila; in viale dei misenati quindi c'è anche il pericolo che se un'ambulanza o un mezzo dei vigili del fuoco dovessero intervenire sarebbero in difficoltà. Non solo, ma la cosa "buffa" è che chiudendo COMPLETAMENTE la zona all'accesso delle macchine, neanche i residenti o chi ci lavora avrà un parcheggio, vale a dire che non hanno costruito nessun parcheggio, la situazione peggiorerà.
Gatto pardo"

4 commenti:

sessorium ha detto...

Caro amico, piglia i mezzi pubblici o vai a piedi. Come si fa in tutte le città civilizzate del mondo.

kenpachi1 ha detto...

Solidarizzo con il nostro amico. Purtroppo sembra l'ennesimo progetto di qualche genio del male del traffico, compare di quelli di Roma, dove allargano i marciapiedi, costruiscono i famigerati angoloni e poi dicono che hanno risolto i problemi di traffico, avendone creato il doppio, e senza fare parcheggi.

Martina ha detto...

se fossimo civilizzati avremmo una rete di mezzi pubblici capillare che permetterebbe di abbandonare la macchina..
creare isole pedonali dà solo un'impressione civilizzata, ma creare realmente le condizioni perchè ad Ostia si possa non avere la macchina è un'altra cosa. Mi immagino qualche anziano - o una mamma con un neonato- o disabile che abiti in quella che d'improvviso diventerà isola pedonale, che devono rientrare da un viaggio con delle valigie, o anche delle buste pesanti della spesa..doversi fare centinaia di metri a piedi, magari sotto l'acqua..insomma non credo sia facile.

Laddove si creano isole pedonali a mio avviso bisognerebbe dare un preavviso ai residenti almeno di vari anni, in modo che le persone che non credono di poter gestire i loro spostamenti a piedi abbiano il tempo di trasferirsi, poi creare magari dei parcheggi limitrofi all'isola pedonale..insomma fare un "piano". Non so se ad Ostia l'abbiano previsto..

Anonimo ha detto...

qualsiasi città l'isola pedanale va bene solo ed esclusivamente nel centro "storico" e per storico si parla minimo di reperti stile colosseo. non si puo' rendere inagibile ogni zona con la scusa del traffico e dell'inquinamento rendendo impossibile lavorare in maniera normale , è inciviltà questa.... spiegatemi come fa un povero cristiano a fare trasporti e consegno di materiali voluminosi in queste maledette isole pedonali a piedi o in autobus ma per cortesia siamo nel 2000 e ci prendiamo in giro con queste buffonate, intanto i soldi delle auto e dei bolli mi pare che lo stato li intaschi ben volentieri come quelli delle sigarette. buffonate italiane.